L'ATTA ONLUS SICILIA, che si fregia di far parte del direttivo del CAPE, anche quest'anno è stata impegnata durante la settimana mondiale della tiroide che si è svolta dal 23 al 27 maggio u.s.

Diverse le attività messe in campo da volontari e medici.


- Il giorno 25, la presidentessa dell'associazione Luisa La Colla, insieme al dott. Jimmy D'Azzo' già primario del reparto di endocrinologia, sono stati ospiti di una trasmissione televisiva regionale, per parlare della settimana mondiale della tiroide e dell'importanza della iodioprofilassi.
Sempre lo stesso giorno, i volontari insieme al dott. PierNicola Garofalo, si sono recati/e presso il Liceo Magistrale " Regina Margherita", per esporre, coadiuvati da slides, l'importanza della iodioprofilassi, alle ragazze ed ai ragazzi degli ultimi anni.
Stessa cosa è stata fatta il giorno 26, i volontari insieme al dott. GianLuigi Savoia, si sono recati presso il Liceo Linguistico " Ninni Cassara'", ed il 27 giorno in cui i volontari, insieme al dott. Marco Attard, si sono recati presso il Liceo Artistico di Monreale " Basile - D' Aleo".
Grande interesse e partecipazione si sono potute riscontrare fra studenti e docenti, che in tanti, hanno fatto notare di avere parentele con problemi tiroidei più o meno gravi.
Molteplici sono state le domande, grande interesse soprattutto quando si è parlato dell'importanza dello iodio per una buona e corretta crescita, fisica e mentale.
In queste occasioni sono state omaggiate a studenti e professori brochures informativi e sale iodato gentilmente offerto dall'ITALKALI.


- il giorno 27, l'associazione, come sua abitudine ha ritenuto interessante poter realizzare una serata con cibi conditi con sale iodato, ed ha organizzato un apericena presso un locale del centro cittadino. Durante questo incontro conviviale, dove gli ospiti hanno ricevuto in regalo una confezione di sale iodato ITALKALI e brochures informative, hanno preso la parola i medici che coadiuvano l'associazione, i quali si sono messi a disposizione degli ospiti per dare eventuali maggiori spiegazioni, e, successivamente, grazie alla collaborazione dell'associazione INCONTEMPORANEA ARTE ATTIVA, che ha per l'occasione arredato il locale con alcune opere d'arte, si è proseguita la serata con un sorteggio di opere d'arte e grazie al cantautore Roberto Superchi, con musica e danze, il tutto...spolverato di bianco sale!!!


Quest'anno l'associazione ed i medici hanno scelto di non effettuare screening, così come si era soliti fare, avendo aderito al progetto slow medicine, il quale: Rispetta i tempi della conoscenza reciproca, quelli della salute e della malattia, dell'accudimento e della cura. Rimette al centro dell'intervento di cura la relazione fra professionista sanitario e paziente, rendendoli entrambi attivi e cooperativi. Ricerca il giusto equilibrio fra l'uso di tecnologie e di terapie di efficacia dimostrata, il rispetto della persona curata e delle sue preferenze e l'attenzione alle risorse economiche e ambientali. Sviluppa interventi di prevenzione, informazione, promozione della salute ed educazione a comportamenti equilibrati e sobri come metodo per la valorizzazione del patrimonio salute.

Promuove i concetti di cura efficace, appropriata e personalizzata, riabilitazione possibile e valorizzazione delle capacità residue incontrapposizione all'eccesso di cure e alla ricerca della guarigione ad ogni costo.

Ed è nell'ottica dell'importanza della prevenzione e dell'informazione che l'associazione ha deciso di agire, ed è per questo che anche

quest'anno i nostri interlocutori preferiti sono stati gli studenti.

È stato creato un evento su Facebook dove di volta in volta sono stati caricati commenti, info e foto, si è cercato di interagire con il sito ITALKALI rispondendo a quanti siciliani chiedevano informazioni.


Warning: file_get_contents(https://graph.facebook.com/859847574145588/photos?fields=name,images,created_time,updated_time&limit=100&access_token=177197009081544|64a6d7830db5893985cbe0475ce5a9db): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /web/htdocs/www.capeitalia.org/home/modules/mod_jfbalbum/lib/srizon_fb_album.php on line 218

logo cape cr 120

© 2016 capeitalia.org / C.A.P.E. - COMITATO delle ASSOCIAZIONI dei PAZIENTI ENDOCRINI.
con sede in Roma, Viale Bruno Buozzi n. 19 - codice fiscale 94154930542

Tutti i Diritti Riservati

Benvenuto sul sito ufficiale del C.A.P.E. Su questo sito usiamo i cookies.